Sistema di telecontrollo della rete di irrigazione

Il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano svolge differenti funzioni riconducibili sia alla sicurezza alimentare, attraverso l'attività irrigua in agricoltura, sia alla sicurezza ambientale, soprattutto in termini di rischio idrogeologico e difesa idraulica.

Il Consorzio amministra un territorio di circa 195.000 ettari, il 9,5% dei quali è attrezzato con impianti irrigui a carattere collettivo. Una parte rilevante degli impianti è costituita da condotte in pressione che consentono un'irrigazione moderna, più efficiente e produttiva rispetto ai canali a cielo aperto e un significativo risparmio della risorsa idrica. La stagione irrigua ha una durata di circa 150 giorni, con inizio il 1 maggio e termine il 30 settembre.

L'infrastruttura telecontrollata

L'infrastruttura telecontrollata è stata connessa in due lotti di progetto. Il primo lotto include:

  • » Opera di presa presso il sito di Ailano (Ce)
  • » 5 gruppi di pompaggio
  • » 7 nodi di derivazione
  • » 99 gruppi di consegna presso i singoli comizi

Il secondo prevede 450 gruppi di consegna dotati di sistemi automatizzati per il prelievo a consumo.



Il sistema di telecontrollo

Il sistema ha le caratteristiche seguenti:

  • » 2 Server SCADA
  • » Connessione delle RTU e dei PLC in rete GPRS ; questa connessione, con costi inferiori a reti GSM/RADIO, permette il telecontrollo continuo della rete, l'ottimizzazione della stessa e la segnalazione di prelievi non autorizzati
  • » 67 RTU RCSLOG2, 48 PLC Siemens S7-300 e S7-200, 450 RTU RCSLOG3
  • » integrazione col SIT di Consorzio
  • » integrazione col sistema di automazione del prelievo con tessera.